Cronaca
Commenta6

La voglia di ripartenza dei liutai cremonesi alla 'Vita in diretta' su Raiuno

La voglia di ripartenza dei liutai, categoria che più di altre rappresenta la città di Cremona, che vanta la più alta concentrazione di botteghe al mondo. A testimoniare questo bisogno di tornare al lavoro, è stata ieri, su Raiuno alla trasmissione La vita in diretta, la liutaia Sybille Faher, inquadrata in una piazza del Comune vuota, ma col sottofondo musicale “Fratello Sole, Sorella Luna” eseguito al violino.

Immagini suggestive che enfatizzano la bellezza della piazza, inquadrata a 360 gradi dalla telecamera, accanto all’inviata Lucilla Masucci. “I liutai qui  potranno riaprire le botteghe il 4 maggio – ha detto – ma si chiedono chi verrà a comprare i loro violini, quando ricominceranno i concerti, quando torneranno i musicisti”. Un tema già sollevato diverse volte in queste settimane sia dal Consorzio Liutai Stradivari sia dalle associazioni di categoria che li rappresentano, che nei giorni scorsi avevano anche chiesto di poter anticipare la riapertura, considerando che il lavoro in bottega, se svolto da un singolo operatore, non pone problemi di sicurezza.

© Riproduzione riservata
Commenti