Cronaca
Commenta3

Fase 2, Galimberti: 'Ho qualche timore: non è una vittoria, ma ricominciare in modo diverso'

“Cominciamo a ripartire, anche se piano piano e in modo diverso”. Inizia così il videomessaggio caricato dal sindaco Gianluca Galimberti sulla propria pagina Facebook in occasione dell’avvio della cosiddetta ‘Fase 2’, durante la quale sono state allentate alcune misure del lockdown (qui l’articolo con il compendio delle nuove prescrizioni). Galimberti ha detto che lavorerà ancora da casa, ma ha assicurato: “Stiamo lavorando e lavoreremo in modalità smart working per aituare concretamente chi ha più bisogno e per dare nuovi aiuti alle imprese”.

Il sindaco ha quindi spiegato: “Non è una vittoria quella di oggi, non dobbiamo pensarla così perché non è ancora finito niente: è un ricominciare in modo nuovo verificando ciò che accade”. “Qualche timore – ha ammesso – io ce l’ho, come tanti anche medici e infermieri che in queste settimane si sono spesi molto: a loro, a chi ha sofferto, a chi non ce l’ha fatta, a chi ancora sta lottando, a tutti noi dobbiamo la cautela e il rigore nel rispetto delle regole che ci hanno dato. Solo così non vanificheremo gli sforzi e potremo guardare sempre più avanti”.

Galimberti ha poi voluto condividere qualche momento della sua vita privata: “In questi giorni andrò a trovare i miei genitori che non vedo più da due mesi come penso molti di voi e sicuramente una di queste sere andremo a prendere qualcosa di buono da asporto presso una di quelle attività che da oggi riaprono, sempre con la mascherina e rispettando le distanze” (qui il video completo del sindaco).

© Riproduzione riservata
Commenti