Ultim'ora
Un commento

Le suore della Beata Vergine
festeggiano i 410 anni
del loro Istituto

Il 6 maggio 2020 ricorre un anniversario particolare per le suore della Beata Vergine che celebra i 410 anni dalla sua fondazione. Condividiamo il pensiero della Comunità dell’Istituto religioso fondato da Madre Lucia Perotti in vista di questa data importante che giunge in questo periodo così difficile e faticoso, in modo particolare per chi ha nell’impegno educativo e formativo dei giovani il cuore del proprio carisma.

Festeggiare la data del 6 maggio è per noi motivo di grande gioia, vivere l’anniversario dei 410 anni di fondazione è insieme letizia e ringraziamento. La data, di vera importanza, porta con sé ricordi di avvenimenti, di fatti e soprattutto di persone che hanno segnato i giorni di questa lunga storia.

Oggi tocca a noi scriverla nella quotidianità degli eventi che stiamo oggi vivendo. Eventi che ci hanno colto di sorpresa, e lasciato nell’incredulità, cui è seguita la presa di coscienza del limite personale di fronte a quanto stava accadendo. Abbiamo così riscoperto la nostra dimensione umana. Siamo creature fragili, esposte al pericolo, all’incertezza, alla paura, bisognose di altri per esistere, per sentirci vive, per tessere relazioni e continuare la missione che Dio ci ha affidato. Abbiamo bisogno di Dio e Lucia Perotti ci ha insegnato ad amarlo con gioia.
La condivisione della stessa storia, nutrita dalla Parola e dalla Eucarestia, ci costituisce corpo e ci proietta nel futuro. La tradizione genera futuro in quanto ne custodisce i semi. Il nostro domani è in Dio e nelle nostre mani, ma si rende necessario progettare insieme, comunicarci le nostre paure ma anche i nostri tentativi di andare oltre l’orizzonte chiuso del presente per esplorare strade aperte dalla vita, oltre questi ultimi tempi segnati da tanta sofferenza.
Gli ostacoli sono numerosi: occorre procedere insieme mettendo in campo ognuno il proprio carisma.

Insieme per rispondere ai nuovi tempi che ci interpellano e per i quali predisporre un’intuizione educativa che ci veda tutte coinvolte.

Secondo la pedagogia della Fondatrice, Madre Lucia Perotti, il carisma delle Suore della Beata Vergine si identifica nell’amore preferenziale ai giovani, per formarli nella coscienza e nella mente, per prepararli con impegno sereno alla vita e accompagnarli in una maturazione umana corretta e adeguata al contesto socio-culturale in cui vivono. Queste finalità sono dinamiche e complesse e chiamano ad interagire le famiglie e tutte le persone coinvolte nella vita e nell’educazione dei ragazzi.

Chiediamo allo Spirito di illuminarci in questa fase di ripresa superando le difficoltà così come ha guidato M. Lucia Perotti alla quale ci affidiamo.

Questo anniversario perciò ci invita a proseguire il cammino mai interrotto in questi quattro secoli, con la guida di un’educatrice d’eccezione: la Beata Vergine Maria.

Lucia Perotti, donna di grande carità e di spiccato intuito educativo, continui ad assicurarci la sua protezione per essere significative presenze nella società di oggi.

© Riproduzione riservata
Commenti