Cronaca
Commenta

Rifiuti urbani: riaperte le isole ecologiche e ripristinato il ritiro a domicilio

Il servizio di igiene urbana è stato svolto senza interruzioni durante tutta la difficile fase del lockdown, adattandolo anche ad alcune diverse esigenze. Erano state sospese solo alcune attività e servizi per evitare assembramenti. L’avvio della così detta ‘fase2’ consente, raccomandando sempre la dovuta prudenza, di ripristinare quanto era momentaneamente interrotto.
Da lunedì 4 maggio è stata riaperta con i consueti orari la piattaforma di San Rocco. Gli ingressi sono controllati e contingentati e l’accesso è consentito a non più di tre vetture contemporaneamente. Anche l’isola di prossimità di via dell’Annona è stata riaperta ed è possibile utilizzarla il mercoledì e il sabato dalle 10 alle 13. Per quanto riguarda la distribuzione dei sacchetti dell’umido è possibile rifornirsi al distributore automatico posizionato a SpazioComune (piazza Stradivari, 7), dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13, oppure utilizzare quello collocato al Centro Servizi di Linea Gestioni (via Postumia 102), il lunedì e il giovedì dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 16, il martedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 17.
Da lunedì 11 maggio riprenderà anche il servizio a richiesta di ritiro degli ingombranti. Si raccomanda di richiedere il ritiro di rifiuti realmente ingombranti, che non siano conferibili alla piattaforma utilizzando il proprio mezzo. Tutte le operazioni di consegna dei rifiuti devono essere svolte seguendo le precauzioni disposte per il contenimento dell’infezione da coronavius, quindi indossando i guanti e la mascherina, mantenendo le distanze interpersonali anche dagli operatori.
In questi giorni si sta riscontrando l’incivile abbandono al suolo di guanti e mascherine usati. Per facilitare il corretto conferimento di questi presidi, in accordo con il Comune, Linea Gestioni posizionerà in diverse aree della città, e in occasione dei mercati di generi alimentari all’aperto, contenitori identificati da apposita cartellonistica. Si ricorda comunque che questo materiale può essere smaltito nelle proprie abitazioni mettendolo nei contenitori dei rifiuti indifferenziati.

© Riproduzione riservata
Commenti