Ultim'ora
11 Commenti

Trovato con coltello da cucina:
manette per il 36enne che ferì
guardia giurata

Foto di repertorio

E’ stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere il 36enne del Gambia che aveva aggredito una guardia giurata presso la Casa dell’Accoglienza di Cremona. L’uomo, richiedente asilo e pregiudicato, è stato infatti beccato presso la stazione ferroviaria di Cremona, dopo aver omesso di presentarsi all’interrogatorio, con addosso un coltello da cucina.

L’attività investigativa dell’Arma era iniziata il 25 marzo scorso, quando una guardia giurata aveva denunciato un’aggressione subita il giorno precedente mentre era impegnato nel servizio di vigilanza presso la “Casa dell’Accoglienza” di Cremona. In particolare aveva raccontato di essere stato colpito con un violento pugno al volto da un soggetto armato con coccio di bottiglia. La vittima aveva riportato la frattura delle ossa nasali, come diagnosticato dal pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Cremona, con prognosi di 30 giorni.

I militari hanno quindi identificato l’aggressore acquisendo i diversi filmati dei sistemi di video sorveglianza, grazie ai quali sono riusciti a ricostruire anche la dinamica dell’aggressione. L’uomo, il  giorno precedente l’aggressione, era già stato denunciato dai Carabinieri per il rifiuto di fornire le proprie generalità, resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale, nel corso di un controllo sempre presso il centro di accoglienza. 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti