Ultim'ora
15 Commenti

Continua a svuotarsi il centro:
chiuso il Mi&Mi e un negozio
di abbigliamento per bambini

FOTO SESSA

Dopo il Daslu Cafè e il Km0, un altro bar, in pieno centro storico, ha chiuso i battenti in via definitiva: si tratta del Mi&Mi, situato all’angolo con via Ala Ponzone. Un bar storico, ma recentemente acquisito da una coppia cremonese, che ha voluto rilanciarlo. L’ennesima attività caduta vittima della difficoltà che un po’ tutti i negozi di Cremona devono affrontare, con la quarantena che ha dato il colpo di grazia a una situazione che per il centro storico era già tutt’altro che rosea.

Poco più avanti, non ha ancora riaperto i battenti un altro bar, il Val Val. Si tratta però, fa sapere il titolare, Valerio Valcarenghi, solo di una situazione temporanea: “Non avendo plateatico all’aperto ed essendo il locale piccolo, abbiamo deciso di aspettare ancora un po’ a riaprire, anche a causa degli altissimi costi di gestione che in quella zona si devono affrontare. Restiamo a disposizione per organizzare catering a chi ce li richiede, come abbiamo sempre fatto, ma per la riapertura del locale preferisco aspettare ancora un po’ e vedere come vanno le cose”.

In corso Garibaldi, invece, non riaprirà più le serrande il negozio di abbigliamento per bambini Latteria Meninn, che sulla vetrina riporta un cartello su cui si annuncia la chiusura definitiva. L’ennesima vetrina vuota in una via che ormai da tempo si sta svuotando. Del resto tra febbraio e aprile in provincia di Cremona sono 60 i negozi che hanno chiuso i battenti (dati della Camera di Commercio).

© Riproduzione riservata
Commenti