Ultim'ora
Un commento

Fondi regionali per le scuole
520mila euro per Apc, Torriani,
Ghisleri e Munari (Crema)

520.000 euro sono arrivati alla Provincia di Cremona come contributo della Regione Lombardia per la realizzazione di opere pubbliche connesse all’edilizia scolastica. Sono i primi effetti concreti della delibera regionale del 4 maggio e della successiva Delibera di Giunta regionale  che fissa stanziamenti per gli enti locali per l’effettuazione di lavori che dovranno avere avvio tassativamente entro il 31 ottobre. Quattro i progetti presentati dal settore Edilizia Scolastica: il primo per importanza dei lavori riguarda la sede staccata dell’Apc dell’istituto “Torriani”, 350mila euro per lavori di adeguamento alle norme di prevenzione incendi e messa in sicurezza dell’immobile, II lotto, oltre al rifacimento della copertura. 60mila euro sono destinati all’istituto Munari di Crema,  sede staccata di Largo Falcone e Borsellino. Anche qui si tratta di adeguare l’edificio alle norme di prevenzione incendi e messa in sicurezza dell’immobile. Inoltre è previsto il completamento delle opere edili di compartimentazione al piano terra e piano primo. Per la sede principale del Torriani di Cremona c’è il progetto di sostituzione di serramenti in alcune aule, un problema già più volte venuto alla ribalta, per 50.000 euro, mentre il polo scolastico di via Palestro (primo piano dell’istituto Ghisleri) vedrà il rifacimento completo di un blocco servizi igienici con abbattimento delle barriere architettoniche, per euro 60.000.

Il contributo regionale punta a sostenere gli investimenti nei settori pubblico e privato nella difficile fase successiva all’emergenza sanitaria da Covid-19. Le misure approvate hanno la finalità di finanziare una o più opere pubbliche per ogni comune lombardo, per le Province e per le Città Metropolitane, a condizione che non siano già integralmente finanziate da altri soggetti. 400.000.000 l’importo stanziato, di cui 51.350.000 euro riservati a Province e Città Metropolitana suddivisi negli anni 2020 e 2021. Questo importo è stato ripartito in accordo con l’Unione delle Province Lombarde per interventi specifici in materia di viabilità, strade ed edilizia scolastica; alla Provincia di Cremona sono stati assegnati un totale di 2.827.130, di cui 746.290,00 per l’anno 2020 e 2.080.840,00 per l’anno 2021.
I contributi saranno erogati agli enti beneficiari a patto che si inizino effettivamente i lavori entro e non oltre il 31 ottobre 2020, pena la decadenza del contributo. g.b.

© Riproduzione riservata
Commenti