Commenta

Torna fruibile la piscina
comunale: convertibile aperta
da domenica 28 giugno

Sarà riaperta da domani, domenica 28 giugno, alle ore 14 la piscina convertibile. Una bella notizia dopo le tormentate vicende tra Comune e Sport Management, che darà un po’ di respiro in quella che si preannuncia come una settimana di caldo torrido.

L’ingresso sarà dal vialetto che costeggia la convertibile e gli spogliatoi del campo calcio e pattinaggio, da quello che una volta era l’ingresso originario della convertibile.

L’impianto dunque sarà aperto da domani dalle 14.00 e fino alle 19.00 e a partire da lunedì tutti i giorni, dalle 09.00 alle 20.00. “Successivamente alla riapertura – si legge in una nota di SM – oltre al nuoto libero, saranno proposti corsi di nuoto, lezioni private e attività di aquafitness. Sport Management garantirà alla clientela un accesso in piena sicurezza, con la struttura che è stata oggetto del nuovo DVR (Documento Valutazione dei Rischi) atto al contenimento del COVID19. La struttura, alla riapertura, rispetterà tutti i protocolli emanati per l’emergenza in atto e in particolar modo quelli relativi a: sanificazione, regolamentazione degli accessi, sanificazione degli spogliatoi e degli impianti igienici, organizzazione delle attività, interventi tecnologici strutturali (aria, acqua), tutela del personale.
Si ricorda che per il nuoto libero o il nuoto guidato didattico sarà necessario prenotare telefonicamente contattando il numero 03721733100 o via mail scrivendo a: piscinecremona@sportmanagement.it. Sarà altresì possibile, salvo disponibilità, accedere alle vasche presentandosi direttamente in segreteria. Si invita inoltre l’utenza ad accedere agli impianti nel pieno rispetto delle norme e, per quanto possibile, già adeguatamente abbigliati per l’attività prescelta. Si ricorda che per accedere all’impianto sarà necessario compilare un’autocertificazione sul proprio stato di salute”.

“Avevamo promesso che si sarebbe riaperta nell’ultima decade di giugno e ci siamo riusciti”, afferma l’assessore allo sport Luca Zanacchi. “L’amministrazione si è impegnata a fare una serie di interventi alla sala macchine e il gestore ha fatto quanto di sua competenza, lavorando alacremente per riallestire una struttura che era chiusa da due anni, quindi con una serie di difficoltà. Non saremmo riusciti a riaprirla senza la buona collaborazione con il gestore”.

“Siamo molto contenti di poter tornare a dare un servizio così essenziale alla cittadinanza di Cremona e a riaprire la piscina di Largo Atleti Azzurri d’Italia – afferma il presidente di Sport Management,  Sergio Tosi -. Il mio ringraziamento va a quanti hanno reso possibile portare a termine il progetto di riapertura dell’impianto e ringrazio anche l’Amministrazione Comunale per la disponibilità».

Il restyling ha previsto l’eliminazione delle tribune in acciaio, antiestetiche, a bordo vasca: al loro posto ci sarà un solarium. gbiagi

© Riproduzione riservata
Commenti