Commenta

Dirigente tecnico in Comune,
prima scrematura:
da 64 a 5 candidati

Si stringono i tempi per la scelta del dirigente tecnico in Comune, che prenderà in carico la nuova Area Gestione del Territorio e Comunità vacante da un anno. Gli aspiranti sono rimasti in cinque (sui 64 ammessi alla preselezione del 30 giugno) e domani, 3 luglio sosterranno le due prove scritte previste dal bando presso il Salone dei Quadri.
Sono Gabriele Bertozzi, Michela Maria Binda, Luca Colombo, Giovanni Donadio, Tommaso Iazzetta. La successiva prova orale si terrà l’8 settembre.

Oltre a questo concorso ormai sbloccato, è rimasto congelato a causa Coronavirus, il concorso per il Dirigente del Settore Cultura, vacante dopo il pensionamento di Maurizia Quaglia, e quello delle Politiche Educative – Sport, retto per anni da Silvia Toninelli. Vuota anche la casella del direttore d’area Welfare di comunità e coesione sociale. gb

© Riproduzione riservata
Commenti