Cronaca
Commenta16

A luglio busta paga più pesante per i dirigenti comunali 111mila euro da suddividere

Busta paga più pesante nel mese di luglio, per i dirigenti del Comune. 111mila euro lordi (per la precisione 111.194)  è l’ammontare della retribuzione di risultato che verrà suddivisa tra i dirigenti del Comune per l’anno 2019, una componente aggiuntiva rispetto alla retribuzione.  Lo stanziamento – come specificato nella determina dirigenziale del 10 luglio che fissa gli importi – rappresenta il 62,36% del finanziamento complessivo previsto dal Comune, pari a 178.376 euro e viene suddiviso tra i dirigenti che hanno ottenuto un punteggio da parte del Nucleo di Valutazione pari ad almeno 60/100.

L’esborso per il Comune è comunque superiore: ai 111mila euro si devono aggiungere 26.464 euro di contributi e 8.644 come quota Irap.

Un risparmio per le casse comunali è invece rappresentato dagli incentivi spettanti ai dirigenti per le attività di recupero dei crediti Imu e Tari, 6.057 uro, che per l’anno appena trascorso non vengono liquidati.

La Retribuzione di Risultato non è l’unica voce che compone lo stipendio di un dirigente comunale: c’è infatti la ben più consistente retribuzione di posizione, già liquidata per quest’anno, per un ammontare complessivo di 367.098 euro.

© Riproduzione riservata
Commenti