Ultim'ora
Un commento

Più zanzare a causa delle
temperature elevate:
'Aumento preoccupante'

Continua l’allarme zanzare in provincia di Cremona dove è stato riscontrato, a partire dal 3 luglio, la presenza del West Nile Virus. La nostra provincia è l’unica, insieme a quella di Parma, segnalata dal Centro Nazionale Sangue dell’Istituto Superiore di Sanità. Si stima, inoltre, che a causa dell’aumento delle temperatura, il numero delle zanzare sia cresciuto del 27% in Lombardia. Un tempo le zanzare tigre erano presenti da giugno a settembre, oggi sono attive da marzo fino a fine novembre/metà dicembre. Un aumento “preoccupante” dato che “possono portare dei virus”, anche se non il Covid, secondo la studiosa Maria Cristina Bertonazzi.

Servizio di Nicoletta Tosato

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti