5 Commenti

Canale Navigabile, bando
per adeguamento e
consolidamento dei ponti

Il grande dimenticato che ogni tanto torna a far parlare di sé. Nuovo bando di gara pubblicato ieri, mercoledì 29 luglio, e indetto da Aipo, Agenzia interregionale per il fiume Po, riguardante il canale navigabile. Quell’infastruttura che nei piani iniziali avrebbe dovuto collegare Milano con il fiume Po e da qui garantire una via fluviale dal capoluogo regionale verso l’Adriatico, ma che nei fatti si conclude nel nulla a Pizzighettone.

Aipo ha indetto un bando per l’affidamento di lavori riguardanti adeguamento e consolidamento dei ponti stradali lungo il canale navigabile Cremona Pizzighettone. Sono otto le infrastrutture attualmente esistenti dal Porto Canale sino al bacino di Tencara, compresi quelli nei territori di Spinadesco e Crotta d’Adda. I lavori richiesti sono la progettazione preliminare, la direzione lavori e il coordinamento della sicurezza. L’importo complessivo ammonta a circa 420mila euro. La prima seduta di gara si terrà nella mattinata del 2 settembre.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Roberto Regonelli

    Quanti soldi buttati al vento. Comprendo la manutenzione, ma i soldi sono veramente molti.
    Pensate a quante cose potrebbero essere impiegati 420 milioni di euro!

    • roberto ruffo

      comprarsi gli occhiali, sono 420 mila euro non milioni

      • Roberto Regonelli

        Ho sbagliato, comunque sono sempre dell’idea che sono sono soldi buttati!

  • Hulk Il Giusto

    Tanto il bando lo vince la solita ditta che darà fallimento dopo aver intascato buona parte del compenso e tutto rimane come prima tranne il portafoglio pubblico che sarà sempre più vuoto!

    • Telafó Giovanni

      Hulk il preveggente…..