Un commento

Cancellata la mostra di liuteria
contemporanea promossa
dall'Ass. Liutaria Italiani

Era un appuntamento tradizionale d’inizio autunno, che ogni anno richiamava nella città del torrazzo liutai ed archettai ma anche musicisti e visitatori, evento che nel 2020 verrà cancellato a causa del Covid-19: è la Mostra di liuteria contemporanea promossa dall’Ali (Associazione Liutaria Italiana), che si sarebbe dovuta svolgere l’ultima settimana di settembre nelle sale del teatro Filodrammatici di Cremona, portando in esposizione violini viole violoncelli ed archetti da tutto il territorio nazionale.

L’attuale situazione sanitaria tuttavia ha fatto propendere per la cancellazione. Da un lato c’è la volontà di tutelare gli artigiani aderenti all’Associazione evitando loro spostamenti, dall’altro sussistono le difficoltà logistiche dell’allestimento: il punto focale dell’esposizione infatti è far provare gli strumenti agli artisti, ma questo richiederebbe tempo (rimodulando gli accessi per evitare assembramenti), impiego di personale aggiuntivo per la sanificazione degli ambienti e sopratutto costi elevati di igienizzazione degli strumenti considerato il prezzo dei prodotti appositi che eliminano eventuali tracce di virus da violini ed archetti senza rovinare le superfici.

L’intenzione però è promuovere sempre a settembre un’esposizione virtuale, sul sito web e sui canali social dell’ALI, nella quale presentare i nuovi strumenti; ulteriori dettagli al riguardo saranno diffusi nelle prossime settimane. Più complicato invece sarà recuperare i concerti e gli incontri di studio che solitamente vengono promossi dall’Associazione Liutaria Italiana in corrispondenza della mostra.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Арсений

    Ingrosseremo il Po dalla lacrime versate.