Ultim'ora
Commenta

Scomparsa di Sabrina, incarico
al perito per l'esame del
telefono di Alessandro Pasini

Foto Sessa

Mentre proseguono incessanti le ricerche del corpo di Sabrina Beccalli, la 39enne cremasca scomparsa a Ferragosto, questa mattina in tribunale il magistrato ha conferito l’incarico al perito Luca Losio, il tecnico che avrà il compito di esaminare il cellulare di Alessandro Pasini, il 45enne cremasco in carcere con l’accusa di aver ucciso Sabrina. Gli inquirenti sperano di trovare nell’analisi del telefono elementi che possano essere utili al ritrovamento del cadavere. Presente al conferimento incarico anche l’avvocato Antonino Andronico, legale della famiglia di Sabrina. L’omicidio si sarebbe consumato nell’appartamento di via Porto Franco, residenza dell’ex fidanzata di Pasini, in quei giorni in vacanza. Lui aveva ancora la disponibilità delle chiavi. I due, definiti ‘amici da bar’, si erano trovati lì per consumare stupefacenti. Secondo gli inquirenti, Sabrina sarebbe stata uccisa per aver rifiutato un’avance sessuale, mentre la versione di Pasini è che la donna sia morta per overdose. L’indagato ha poi dichiarato di aver bruciato il corpo di Sabrina nell’auto di lei, sostenendo che la carcassa rinvenuta nell’auto carbonizzata fosse della donna. Ma secondo gli accertamenti svolti, i resti ritrovati sono quelli di un cane. Lo stesso Pasini ha inoltre ammesso di aver tagliato il tubo del gas della caldaia della casa della sua ex, probabilmente con l’intenzione di cancellare le prove. Per questo motivo il procuratore della Repubblica di Cremona Roberto Pellicano gli contesta anche il reato di crollo di costruzioni. Sul tubo verranno effettuati accertamenti tecnici per valutarne l’effettiva pericolosità e capire quale sia stato il rischio che hanno corso carabinieri, vigili del fuoco e le altre persone che vivono nella palazzina. Nell’appartamento dove Sabrina sarebbe stata uccisa è stato trovato del sangue. Verifiche con il luminol hanno permesso di individuare tracce ematiche, oltre che sul pianerottolo, anche in bagno. In queste ore le ricerche del corpo si sono concentrate in modo particolare nella zona campestre di via Dosso Morone a Castelnuovo.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti