Ultim'ora
4 Commenti

Centro storico e Giardini
ok della Soprintendenza
alle nuove luci a led 'caldo'

Il cambio delle lampade nei lampioni dei giardini nell autunno 2018 (foto d'archivio)

Cremona cambia luce, dal prossimo autunno nuova illuminazione ai giardini pubblici. La soprintendenza ha dato parere favorevole sul cambiamento dell’illuminazione nella parte monumentale della città, che riguarda appunto i giardini e tutte le vie del centro storico in particolare la parte riguardante i fari alogeni nei sottogronda e nelle vie del centro. Ora si tratterà di capire nel caso dei giardini pubblici se modificare solo la parte di illuminazione o se sostituire anche i lampioni.

Il comune aveva presentato in soprintendenza alcuni campionature di lampioni che sono state autorizzate: sarà utilizzata la tecnologia led di colore giallo caldo, una trentina i lampioni da sostituire ai giardini. I costi della sostituzione saranno a carico di Citelum, azienda francese con cui il comune ha stipulato un contratto della durata di 9 anni e che prevede la gestione
complessiva dei 14171 punti luce di illuminazione pubblica e delle 805 lanterne semaforiche, oltre che la gestione del servizio, la conduzione degli impianti, la manutenzione ordinaria e straordinaria, la fornitura di energia, la progettazione ed esecuzione degli interventi di riqualificazione e adeguamento tecnologico degli impianti.  Gli investimenti da parte di Citelum ammontano a complessivi 6.186.798 euro, mentre il Comune investirà complessivamente oltre 710.000 euro.

Piazza del Duomo, al buio, non sarà invece toccata così come gli altri monumenti di Cremona. La bella piazza era stata oggetto nel 1998 di un importante intervento di illuminazione coordinato dal progettista Roland Jeol, lo stesso del piano luci di Lione e delle facciate dell’Ermitage di San Pietroburgo. Di quell’intervento era rimasto poco o nulla, cancellato dal clima del “risparmio” energetico a tutti i costi e dal disinteresse per l’esaltazione del bello che l’illuminazione di Jeol ricercava. Tra gli interventi già in programma che Citelum dovrebbe realizzare in autunno anche il rifacimento dell’illuminazione di viale Po, anche lì si stanno vagliando varie ipotesi, per migliorare l’illuminazione sui lati pedonali del viale e quelli più prossimi alle abitazioni.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti