Cronaca
Commenta2

Gestione Verde all'Aem, il comando resterà in capo al Comune

Una piccola rivoluzione in Aem. Con il nuovo anno aumenteranno le competenze della società patrimoniale interamente partecipata dal Comune di Cremona, con il trasferimento della gestione del verde pubblico, in modo da non dover ogni volta attendere gli oneri urbanistici per provvedere alle manutenzioni effettuate dalle cooperative appaltatrici e dando così un servizio più puntuale sugli sfalci in tutta la città.
Inoltre in Comune sta ragionando sulla squadra per le piccole manutenzioni che sarà sempre gestita da Aem: ad Aem dunque competeranno tutta una serie di compiti: lo sfalcio, la manutenzione, le potature e le indagini sulle stabilità degli alberi, dunque ci sarà una cessione del ramo di azienda. Il comune manterrà la funzione di controllo e la progettualità che sarà a capo dell’assessore Rodolfo Bona, saranno assunte due nuove figure una di raccordo tra Aem e il comune sotto la dirigenza di Mara Pesaro e quella di un agronomo. La decisione dovrà avere l’avvallo del consiglio comunale. sgalli

© Riproduzione riservata
Commenti