7 Commenti

Covid, caso sospetto
alla Sacra Famiglia:
tampone negativo

(foto di repertorio)

Allarme rientrato alla scuola ‘Sacra Famiglia’ di Cremona, dove si era verificato un sospetto caso di positività al coronavirus. Nella giornata di oggi, giovedì 10 settembre, infatti, è arrivato l’esito del tampone del bambino che era stato segnalato dal proprio pediatra appunto come caso sospetto, dando il via alla procedura prevista in casi come questo, gestita dall’Ats Valpadana. La classe, come da protocollo, era stata messa in isolamento, oltre al personale docente e non venuto a contatto con la sezione. Tutti loro, lasciati precauzionalmente a casa in attesa dell’esito dell’esame, potranno così rientrare a scuola già a partire dalla giornata di domani.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • chiara bellani

    Perché non ridimensionare la faccenda? Il bambino a casa per precauzione, ma la classe continui, fino all’esito (in tempi brevissimi però!) del tampone…
    Si chiama bilanciamento tra rischio sanitario e blocco sociale

    • Jeppetto

      Perfettamente d’accordo, altrimenti per ogni colpo di tosse restano a casa in quaranta! Servirebbe solo un po’ di buon senso…

  • topo2020

    l’ATS Valpadana è ancora quella del veterinario intervenuto a Crema?
    speriamo che nei confronti degli umani la competenza e la professionalità siano migliori!

    • Jeppetto

      Speriamo, incredibile la vicenda del veterinario…

  • Арсений

    Non sarebbe meglio dare le notizie quando effettivamente sono confermati i casi e non prima?

    • Jeppetto

      Molto meglio!

  • zenigweb

    Hanno tenuto aperte aziende con oltre cento positivi conclamati e poi stigmatizzano un povero bambino per due sternuti.