Politica
Commenta21

Politica /1 La Lega è tornata in piazza contro il ministro Azzolina

foto Sessa
Con l’avvicinarsi delle elezioni regionali e del referendum, la Lega per Salvini è tornata in piazza questa mattina (e lo sarà anche domani, domenica 13 settembre in corso Campi dalle 16 alle 19) con una raccolta firme  per le dimissioni del ministro Azzolina. Diversi i cremonesi che questa mattina si sono avvicinati al gazebo in piazza Roma, anche per esprimere solidarietà al leader del partito che dal 3 ottobre sarà a processo a Catania per la vicenda Open Arms. “Il Ministro Azzolina – afferma la segreteria della Lega cremonese – non ha mai voluto ascoltare le proposte che la Lega aveva suggerito, mentre le lamentele di docenti, genitori, dirigenti evidenziano la sua incapacità ad assolvere il compito delicato di Ministro dell’Istruzione”.

© Riproduzione riservata
Commenti