Ultim'ora
3 Commenti

In bici per conoscere specialità
del territorio: successo
per il primo Ciclo Food Tour

Successo per il primo Ciclo Food Tour, evento promosso da Coldiretti e Fiab, che anche a Cremona ha visto una buona partecipazione. L’appuntamento, che viene organizzato in tutta la Penisola in occasione della settimana della mobilità sostenibile, a Cremona è diventato occasione per scoprire anche la rete ciclabile cittadina.

La tappa cremonese è stata un successo. A dare l’avvio, alle ore 8.30 da piazza Marconi (sulla quale s’affaccia il mercato di Campagna Amica tutti i martedì), per Coldiretti c’erano il direttore Paola Bono, la Responsabile provinciale di Donne Impresa Maria Paglioli e il selegato provinciale e regionale di Coldiretti Giovani Impresa Carlo Maria Recchia, affiancato da una delegazione di giovani agricoltori.

Il gruppo Fiab era capitanato dal presidente cremonese, e coordinatore lombardo, Piercarlo Bertolotti che – con la presenza del sindaco Gianluca Galimberti e dell’assessore alla mobilità sostenibile Simona Pasquali – ha condotto i partecipanti alla scoperta della rete ciclabile cittadina. Nei pressi della stazione il gruppo si è arricchito, con la sorridente adesione di tanti ciclisti Fiab, tra cui alcune famiglie con ‘cargo-bike’ per portare i bimbi più piccoli. Intorno alle ore 10,30 è stato tempo di immergersi nel verde: destinazione Boschetto, per raggiungere l’agriturismo-fattoria didattica Az. agricola Maghenzani.

La visita all’azienda agricola guidati dalla titolare Gianna, il ristoro nel segno dei prodotti dell’agriturismo (con la preziosissima collaborazione di Andrea, Carlo e Federico, dell’Associazione ThisAbility, che da tempo collabora con Coldiretti Donne Impresa e Campagna Amica), il dialogo tra agricoltori e ciclisti, la spesa a chilometro zero, l’entusiasmo dei bambini di fronte alle caprette e agli asinelli… tanti sono stati gli ingredienti della tappa in agriturismo-fattoria didattica.  Qui le iniziative legate alla settimana della mobilità sostenibile proseguiranno nella giornata di domenica, con l’invito alle famiglie a raggiungere l’azienda agricola in bici, in cargo-bike oppure a piedi, e con la proposta (domani, alle ore 17.30) dello spettacolo itinerante di burattini e pupazzi ““Essere Babau non  è poi così male”, dedicato ai più piccoli.

“Queste giornate vedono impegnata Coldiretti, con Campagna Amica e Terranostra, in un tour di prossimità per far conoscere ed apprezzare le produzioni e le bellezze della nostra campagna in modo sostenibile, quindi utilizzando la bicicletta per raggiungere gli agriturismi presenti sul territorio della provincia di Cremona” ha spigato il Direttore Paola Bono. “Siamo da sempre in prima linea nel promuovere comportamenti sostenibili dal punto di vista ambientale, imparando a conoscere i prodotti locali e di stagione, in una declinazione a chilometri zero”.

“E’ stata una splendida iniziativa, che ha riunito tante realtà, nel segno del valore della mobilità sostenibile e della passione per l’ambiente” ha aggiunto Maria Paglioli, responsabile di Coldiretti Donne Impresa. “Ringraziamo tutti i protagonisti del ciclo-food-tour, che ha contribuito a far conoscere la bellezza della nostra città e del nostro territorio”.

© Riproduzione riservata
Commenti