Ultim'ora
3 Commenti

Martedì nero per i pendolari:
ritardi e rallentamenti a causa
di un guasto agli impianti

Una giornata da dimenticare per i pendolari delle linee cremonesi, e in particolare la Mi-Cr-Mn e la Cr-Treviglio, dove un guasto alle infrastrutture ferroviarie ha creato ritardi e rallentamenti. I problemi sono iniziati intorno alle 6.30, con un guasto agli impianti che regolano la circolazione ferroviaria fra Casaletto Vaprio e Crema, che ha provocato ritardi fino a 40 minuti e variazioni di percorso dei treni della linea. Ad esempio, il Cremona-Treviglio delle 7.41 è partito dalla stazione di Crema a causa dell’eccessivo ritardo accumulato dal treno in arrivo da Treviglio, delle 7.07, che ha appunto terminato a Crema il proprio viaggio. Il Cremona-Milano P. Garibaldi delle 6.35 ha invece accumulato 45 minuti di ritardo, mentre il Treviglio-Cremona delle 8.07 ne ha totalizzati 49. Altri 30 minuti di ritardo per il Cr-Treviglio delle 9.41.

© Riproduzione riservata
Commenti