Ultim'ora
4 Commenti

Autoarticolato perde gasolio
per chilometri in tangenziale
e via Milano: sventato incendio

Notte complicata, quella tra ieri, mercoledì 7 ottobre e oggi, per Polizia Locale e Vigili del Fuoco. L’unità di Pronto Intervento del Comando di piazza Libertà è stata allertata per la presenza, all’ingresso del ponte sul Po, di un autoarticolato trasportante lamiera, proveniente dal piacentino, che per un danno meccanico aveva perso gasolio sulla carreggiata. Il mezzo, nonostante il guasto e il danno arrecato alla sede stradale, oltre che al pericolo di incendio, si era poi diretto lungo la tangenziale (via Eridano), con destinazione l’acciaieria. Gli agenti, intercettato il veicolo, hanno permesso l’intervento dei  Vigili del fuoco per evitare l’incendio del veicolo. Dopo aver messo in sicurezza il mezzo gli agenti della Polizia Locale sono stati coadiuvati dagli stessi Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza la sede stradale. Le operazioni sono terminate alle ore 01.40 ed il conducente è stato sanzionato per aver percorso la via Milano, sebbene fosse vietata per la categoria di veicolo condotta, oltre che per aver perso carburante e proseguito la marcia incurante del danno creato.

Durante la fase terminale dell’intervento gli agenti della Polizia Locale sono stati avvisati circa la presenza di un uomo in palese stato di abuso da sostanze alcoliche. Lo stesso, sebbene avesse accettato di eseguire il test per lo stato alcolemico, non risultava in grado di condurre alcun veicolo ed è stato invitato dagli agenti a chiamare un conoscente per il ritorno a casa. L’uomo, tuttavia, ha approfittato dell’impegno degli agenti per salire a bordo del proprio veicolo ed allontanarsi in direzione casa. L’uomo è stato raggiunto, fermato e accompagnato con il veicolo di servizio presso la Caserma cui è stato denunciato all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico 5 volte superiore alla norma.

© Riproduzione riservata
Commenti