Ultim'ora
Commenta

Effetto coronavirus, la
17esima edizione del
BonTà non si farà

Un'immagine di una passata edizione

La 17esima edizione del BonTà non si farà. In programma in novembre da venerdì 13 a lunedì 16 novembre, la Fiera di Cremona ha deciso di annullarla. D’altronde, anche l’ultimo Dpcm parla chiaro e le imprese non si sentono di partecipare. Oltre al mercato ciò che caratterizza questa fiera è un ricco calendario con eventi, showcooking, assaggi, incontri con esperti, che in tempi di Covid sono praticamente banditi. Una manifestazione che ogni anno attira migliaia di persone che possono trovare i prodotti tipici e i più genuini delle regioni italiane.

Accanto al classico il BonTà, dallo scorso anno, il salone dà spazio anche al BonTà Professional (uno spazio dedicato ai professionisti della ristorazione in cui le aziende di accessori, fornitura di food & beverage e abbigliamento professionale proporranno le proprie attrezzature agli operatori del settore Ho.Re.Ca) e nello Special Beer Expo, spazio dedicato ai produttori che vogliono presentare le migliori birre speciali, agli operatori e agli appassionati che vogliono interpretare e gustare la birra, sia nei classici che nei nuovi abbinamenti e gusti.

Purtroppo il Covid ha bloccato tutto: ora il prossimo appuntamento è con la Fiera Internazionale del Bovino da latte dal 3 al 5 dicembre. La rassegna si svolgerà sia fisicamente che in modalità online e proporrà un “ampio e articolato programma convegnistico, un qualificato parco espositivo con la presenza delle aziende più rappresentative del settore, l’esposizione dei migliori capi di bestiame, figli della più moderna selezione genetica” appartenenti alle razze Frisona, Bruna e Jersey.

© Riproduzione riservata
Commenti