Ultim'ora
2 Commenti

Firmato stanotte il nuovo
Dpcm: le regole da seguire
per i prossimi 30 giorni

E’ stato firmato questa notte, dopo l’ok delle Regioni, il nuovo Dpcm per le misure di contrasto alla diffusione del Coronavirus. Il premier Giuseppe Conte già nella giornata di lunedì aveva escluso l’ipotesi di un lockdown generale, lasciando invece aperta l’idea di chiusire localizzate in base ai focolai.

Nel testo del Decreto del Presidente diversi divieti e alcune ‘forti raccomandazioni’. Non saranno permesse le feste private o ritrovi in casa con più di 6 persone non conviventi. I locali chiuderanno alle 24, ma resta vigente il divieto di sostare nei pressi con cibi o bevande già dalle 21; mentre per discoteche e sale da ballo, la claire resta abbassata. Sospese le gite scolastiche e gli scambi; via libera, invece, a fiere e congressi.

E’ obbligatorio avere sempre con sé la mascherina, indossarla in luoghi chiusi e all’aperto, tranne nei casi in cui ” per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande”. Tra le raccomandazioni, anche quella di utilizzare i dpi anche in casa se in presenza di persone non conviventi.

Resta il limite d’ingresso per spettacoli ed eventi (200 al chiuso e 1000 all’aperto) con  l’obbligo di distanziamento di almeno un metro tra i posti a sedere. Sono sospesi gli eventi che implichino assembramenti, se non è possibile mantenere le distanze.

Per le competizioni sportive è consentita la presenza di pubblico “con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori” all’aperto e 200 al chiuso. Va garantita la distanza di un metro e la misurazione della temperatura all’ingresso. E a proposito di sport: sono vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale.

Le misure descritte nel Dpcm saranno valide per i prossimi 30 giorni.

© Riproduzione riservata
Commenti