Ultim'ora
3 Commenti

Galimberti dopo riunione con
Fontana: 'Situazione peggiora
Quali investimenti per Cr?'

(foto di repertorio)

Dopo aver partecipato alla riunione con il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana (qui l’articolo completo), il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti ha sottolineato che “la situazione sta peggiorando e la Regione emetterà una ordinanza specifica per il territorio regionale” e che è “in attesa delle disposizioni”. Nel frattempo il sindaco ha riunito per domani, sabato 17 ottobre, in Comune un Coc, Comitato operativo comunale, per “affrontare per tempo le diverse questioni in sospeso per il contenimento dei contagi”. “E, siccome non ci stanchiamo di fare presente che questa epidemia si combatte anche e soprattutto sul versante sanitario – ha aggiunto Galimberti -, ieri con i sindaci del distretto cremonese abbiamo scritto a Ats e Asst chiedendo risposte su sei punti precisi. In particolare la preoccupazione è legata alla definizione, non condivisa con il territorio, del nostro ospedale come hub covid (qui l’articolo completo)”.

Il sindaco quindi domanda: “Questo cosa comporta in termini di erogazione di prestazioni non covid, a Cremona già da tempo in sofferenza? Come è la situazione dei posti letto di terapia intensiva da destinare ancora a pazienti covid provenienti da altri territori al momento più colpiti? Quali investimenti sono stati fatti, alla luce di questo, sul personale? Il nostro territorio ha già dato e tanto, nella prima fase dell’emergenza e non può pagare ancora un prezzo così alto”. “Infine – conclude Galimberti -, ho firmato con 250 sindaci un appello al Governo e al Parlamento affinché il ricorso al Mes offra un prestito per investimenti immediati fino a 37 miliardi a tasso zero per il potenziamento del sistema sanitario, priorità per il Paese”.

© Riproduzione riservata
Commenti