Ultim'ora
Commenta

Udienze online, il presidente
di Martino: 'Vigenti nel campo
penale solo per l'ufficio Gip'

A causa delle numerose telefonate ricevute da avvocati che chiedevano se le udienze in tribunale fossero celebrate in telepresenza, il presidente del tribunale Anna di Martino ha voluto chiarire che “le modalità da remoto e/o telematiche sono, allo stato, necessariamente limitate e vigenti nel campo penale per il solo ufficio Gip, mentre non hanno alcuna attuazione per quel che riguarda la sezione penale del dibattimento, collegiale e monocratico, settore al quale non si addice la celebrazione del processo con modalità da remoto, tenuto conto dell’istruttoria da svolgere con assunzione di prove dichiarative, ciò che normalmente non è nei procedimenti che transitano per l’ufficio Gip/Gup”. La questione è nata da un articolo pubblicato lunedì sulle udienze preliminari celebrate da remoto dal giudice Pierpaolo Beluzzi, così come già indicato nella notizia apparsa lunedì. Il presidente ha anche precisato che “anche le richieste alla cancelleria di atti/ritiro copie hanno modalità diversa dal dibattimento, tenuto conto che non è prevista la digitalizzazione dei fascicoli, la gran parte dei quali non transita per l’ufficio Gip».

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti