Ultim'ora
15 Commenti

Assembramento sui bus all'Itis,
Zagni: 'Mancano i controlli,
il sindaco mandi i vigili'

Queste le immagini diffuse via social dal capogruppo della Lega in consiglio comunale Alessandro Zagni, che mostrano l’assembramento degli studenti dell’Itis Torriani al momento di salire sul bus, all’uscita di scuola. Una situazione consueta e che si verifica anche in altre scuole superiori dove gli studenti provengono in larga misura da fuori città. “Come si vede dalle immagini – spiega Zagni – gli studenti si ammassano all’entrata e si spingono per salire, è chiaro che non viene rispettata la regola dell’80% sui mezzi. Mi sembrava giusto segnalarlo perchè alcune situazioni a rischio contagio (bar, ristoranti, negozi, pratica sportiva, ecc) vengono messe giustamente sotto la lente, poi però ci sono falle nel sistema che non vengono assolutamente monitorate. Da un lato il sindaco si scaglia contro la didattica a distanza, ma allora deve essere in grado di garantire anche il corretto distanziamento sociale tra gli studenti”.

“Situazioni come questa sono all’ordine del giorno – continua Zagni – quindi dovrebbero esserci i vigili a controllare il rispetto delle regole: se si vuole davvero fare una lotta al Covid bisogna farla a 360 gradi”.

Zagni è consapevole che la didattica a distanza crea problemi alle famiglie: “Ma se si è contrari a un provvedimento che va a limitare situazioni di assembramento come questa sugli autobus, allora si dovrebbero far rispettare tutte le regole. Non solo quelle che vanno a limitare le attività del commercio e degli altri settori economici”.

© Riproduzione riservata
Commenti