Ultim'ora
3 Commenti

Ciminiera dell'Arena
Giardino, partita finalmente
la nuova illuminazione

Poco dopo le 17.30 di martedì dei  potentissimi fari sono stati installati da Giochi di Luce per illuminare la ciminiera dell’Arena Giardino, in una serata dalla nebbia fitta che non rende onore al grande lavoro fatto. E’ il secondo monumento cittadino, dopo il Torrazzo, ad avere un’illuminazione propria. L’idea, condivisa subito dall’amministrazione comunale, è di Giorgio Brugnoli, gestore dell’Arena Giardino.   Nel periodo natalizio saranno proiettate scritte e motivi che riprenderanno le tematiche della festività.

Il nuovo lockdown, che ha imposto la chiusura di tutto ciò che ruota attorno al mondo della cultura e dello spettacolo, penalizzando fortemente questo settore, ha portato Brugnoli a scendere in campo con questa iniziativa simbolica.

D’altro canto, come ha spiegato lo stesso Brugnoli, “la ciminiera uno dei luoghi simbolo più importanti della città, dopo il torrazzo”. Molte le iniziative organizzate: oltre 40 anni di cinema d’estate, per non parlare del Festival di Mezza Estate. Insomma, l’Arena è da sempre sinonimo di cultura. La motivazione che ha portato l’imprenditore  a illuminare la ciminiera è stata quella di “accendere i riflettori sulla cultura e sul mondo dello spettacolo, augurandosi che tutti gli spazi possano al più presto riaprire”.

sg

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti