Ultim'ora
2 Commenti

Tornerà a vivere il palazzo
sull'angolo di corso Campi:
venduto a un fondo americano

Uno dei tanti buchi neri di Cremona sta per essere riempito: si tratta di uno degli ultimi stabili messo in vendita, quello all’inizio di corso Campi, che nel corso degli anni ha ospitato le Assicurazioni Generali, il negozio di abbigliamento Benetton, la farmacia centrale, i corsi Cite della Regione e da ultimo la catena di dentisti, Dentix, che ora ha chiuso.

Attualmente vi trova sede la profumeria Sephora. Tutto l’immobile è stato venduto a un fondo americano e sono  in corso contatti con il Comune per dare il via alla ristrutturazione. 2.700 metri quadrati nella via dello shopping cremonese, distribuiti su cinque piani.

Le caratteristiche architettoniche dello stabile sono opulente, con fregi, balconi e paramenti murari a grosse fasce orizzontali. L’ edificio liberty fu realizzato nel 1914 dall’ingegner Luigi Cabrini – un genio cremonese che ebbe mano libera sulla trasformazione liberty di parecchi immobili dall’ingegner Remo Lanfranchi – tra l’allora via dei Coltellai (via Guarneri del Gesù attuale) e Contrada della Colonna (corso Campi).

© Riproduzione riservata
Commenti