Ultim'ora
5 Commenti

Traffico nelle vie
Belfuso e Bellarocca: chiesta
riapertura di via Tibaldi

I residenti delle vie Belfuso e Bellarocca chiedono la riapertura di via Tibaldi, chiusa dal 2015 dalle 7 alle 18 e diventata secondo quanto scritto in una lettera della portavoce dei residenti Maria Grazia Compiani, una ‘via privata’. Questa chiusura ha provocato un forte disagio da parte dei residenti per l’aumento esponenziale del traffico, l’inquinamento e il rimbombo. Con il cambio della viabilità da piazza Marconi, tutte le auto per uscire hanno un percorso obbligato e devono transitare per forza da queste due vie strette e inadeguate a reggerlo, spiega Maria Grazia Compiani.

La via era stata chiusa ai tempi dell’allora assessore Alessia Manfredini dopo una raccolta firme e vari incontri e confronti con i residenti, per problemi di sicurezza per salvaguardare l’afflusso dei bambini dell’asilo nido Sacchi, ma più generalmente per effetto del cambio della viabilità del comparto di piazza Marconi e successivamente di via Giordano, problema mai risolto, dopo la bocciatura della strada sud.
I residenti delle due vie sono tornati a chiedere la riapertura di via Tibaldi per alleggerire il passaggio dei mezzi di trasporto nelle loro vie e creare in quella via anche nuovi posti auto per i residenti della zona a, b e c. Nei giorni scorsi  c’è stato un incontro con l’assessore Simona Pasquali, che secondo i residenti si è detta disponibile e aperta a trovare una nuova soluzione.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti