Ultim'ora
Commenta

Stanziati 310mila euro
di risorse a favore
delle imprese cittadine

Nella seduta di Giunta di oggi sono state definite le quantità e le modalità di erogazione relative ad una prima tranche di sostegni che riguarda le imprese sportive e culturali (100mila euro) e che prevede agevolazioni sui parcheggi (a carico di AEM Cremona S.p.A.). La seconda tranche sempre con fondi del Comune, pari a 210mila euro, sarà ufficializzata la settima prossima e riguarderà interventi a vantaggio di giovani professionisti, di agenzie viaggio, di imprese commerciali e artigianali di nuova apertura, sostegno per azioni di delivery, di cui possono avvantaggiarsi negozi e attività cittadine, e aiuti alle imprese dei liutai in accordo con la Camera di Commercio.

Rispetto alla prima tranche definita oggi in Giunta si tratta di un pacchetto di 100mila euro destinato alle imprese che operano nell’ambito della cultura e dello sport e che hanno subito una sospensione dell’attività a causa dell’emergenza sanitaria. Le risorse saranno erogate attraverso un bando che sarà pubblicato a breve. In particolare sarà possibile ottenere un rimborso di 500 euro se nel 2019 sono state sostenute spese da un minimo di 501 euro ad un massimo di 5mila euro. Per tutte le imprese invece che certificheranno spese superiori ai 5mila euro il rimborso salirà a mille euro.

Gli interventi sui parcheggi, sempre definiti oggi, sono a carico di AEM Cremona S.p.A. e comprendono interventi validi dal 5 dicembre al 10 gennaio per il parcheggio di S. Tecla, reso gratuito per soste non oltre le due ore, per quello di Villa Glori con la prima ora gratuita, nonché per la distribuzione di buoni per la sosta che saranno messi a disposizione di tutti i negozi di vicinato del centro a vantaggio dei propri clienti.

Inoltre, sempre oggi la Giunta ha definito i criteri di erogazione per i buoni alimentari che saranno finanziati con i nuovi fondi messi a disposizione del Governo (385mila euro). Le modalità saranno analoghe a quelle della erogazione del mese di marzo. È una misura importante a favore di famiglie e persone che non sono destinatarie di altri sostegni pubblici. Maggiori dettagli verranno saranno specificati nel bando.

“Abbiamo gestito il bilancio del Comune con molta attenzione – dichiara il Sindaco Gianluca Galimberti – per riuscire a trovare altri fondi, oltre a quelli che quest’anno abbiamo già messo a disposizione, per stare accanto concretamente alle imprese e ai lavoratori. Con questi fondi portiamo attenzione a ulteriori realtà che stanno facendo così fatica. E anche Governo e Regione stanno lavorando per questo. Certo, sappiamo che non è mai sufficiente per compensare quanto perso, ma anche per questo vi garantiamo che non smettiamo di impegnarci per progetti di sviluppo strutturali, perché la città deve continuare ad avere una prospettiva di sviluppo e crescita, senza la quale ogni sussidio poi non avrebbe effetto. E sempre ringraziamo del coraggio e della resistenza che moltissimi stanno dimostrando

© Riproduzione riservata
Commenti