Ultim'ora
Un commento

Consegne a domicilio in
maschera: 'Se lo Stato non ci
aiuta dobbiamo reinventarci'

“Se lo Stato non ci aiuta, ci reinventiamo da soli”. A dirlo è Marco Miglioli, commerciante di Cremona, che si è inventato la consegna a domicilio ‘in maschera’: da Babbo Natale a pirata, e non solo. Il mese scorso aveva dormito in vetrina all’interno del proprio outlet di via Bergamo. “Proviamo a dare un sorriso in questo momento difficile”, dice Miglioli.
Servizio di Giovanni Rossi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti