Ultim'ora
Commenta

Arrivato in piazza l'abete
natalizio. Commercio: segnali
positivi per ponte Immacolata

Continuano gli allestimenti natalizi nel cuore di Cremona. Da questo pomeriggio è in corso l’addobbo dell’abete davanti a palazzo Comunale da parte degli addetti della ditta Maschi. L’addobbo continuerà anche domani, tempo permettendo, e fino a mercoledì. Da qualche giorno era iniziata l’illuminazione artistica sulla facciata del palazzo, sulle due torri civiche e sulla Loggia dei Militi. Tutte iniziative che rientrano tra quelle concordate al tavolo del Duc tra amministrazione comunale e associazioni del terziario e che non prevedono contributi a carico dei commercianti.

Oggi negozi aperti per il ponte dell’Immacolata, con un buon afflusso di gente per le vie della città. “Saremo tutti aperti anche domani, nessuno si può permettere di tenere chiuso in questi giorni”, commenta Marco Stanga, presidente di Federmoda di Confcommercio. Gli appelli che giungono da vari livelli, istituzionali e non, a fare gli acquisti nei negozi di vicinato, sembrano aver raggiunto l’obiettivo anche a Cremona, “e di questo dobbiamo ringraziare i nostri clienti”. Ma ormai il mondo dello shopping è fortemente influenzato dalle nuove tecnologie, per cui riscuotono sempre più successo formule come il ‘clicca e ritira’, che permette di acquistare l’articolo all’orario che più fa comodo e poi di ritirarlo presso il negozio; oppure i contatti cliente – negoziante tramite Whatsapp business.

Il buon via vai di gente in centro fa il paio con la chiusura dei negozi nelle gallerie commerciali: oltre ai week end, infatti, anche nelle giornate prefestive e festive è stata disposta la chiusura delle botteghe. Un danno non da poco, che per il ponte dell’Immacolata significa ben 4 giorni consecutivi di chiusura, e lo stesso dicasi per il lungo week end natalizio, dal 24 al 27 dicembre.

Non sembra entusiasmare i commercianti locali, invece, l’idea di un prolungamento dell’orario di apertura dei negozi fino alle 21: “Potrà andar bene in grandi città – conclude Stanga – a Cremona non credo vi siano problemi di assembramento tali da consigliare un prolungamento d’orario per scaglionare gli ingressi. Dalle nostre esperienze, dopo le 20 non c’è più in giro quasi nessuno. Vedremo comunque di giorno in giorno se sarà il caso”.

Giuliana Biagi

© Riproduzione riservata
Commenti