Ultim'ora
Commenta

Controlli anti Covid
dei Carabinieri: 30
persone identificate

Dieci veicoli controllati dai carabinieri della Compagnia di Cremona nelle ultime ore e 30 persone identificate, nell’ambito degli appostamenti per verificare il rispetto delle regole anti Covid. Tra i casi più particolari,  quello di un 33enne gestore di pubblico esercizio a Cremona, pregiudicato, sanzionato in quanto consentiva alla clientela la consumazione sul posto e nelle adiacenze del locale.

Nel medesimo contesto sono stati sanzionati vari soggetti in diverse parti della provincia, sia per aver violato le norme sul divieto di spostamento tra regioni e comuni e quelle relative al coprifuoco, sia per fatti connessi alla droga. Si tratta prevalentemente di assuntori di  droga o spacciatori, o ancora di persone irregolari sul territorio. Un 35enne originario di Napoli, residente a Monticelli D’Ongina, controllato in viale Po a bordo di un’autovettura, è stato trovato in possesso di due involucri di cellophane termosaldati contenenti cocaina del peso complessivo di 1,40 grammi. Un 42enne cremonese, anch’egli residente a Monticelli, veniva sorpreso a Livrasco con due involucri di cellophane termosaldati, contenenti rispettivamente 1,60 grammi di cocaina e 2 di eroina occultati nella tasca del giubbino.

Infine sno stati deferiti in stato di libertà per disturbo del riposo notturno, quattro persone che si erano radunate in una abitazione di via Pertini a Vescovato, a seguito della segnalazione da parte di una confinante infastidita. A Spinadesco invece sono stati individuati due ventenni pakistani ed un ventenne afghano irregolari sul territorio nazionale. Al termine degli accertamenti i tre sono stati  invitati a presentarsi presso gli uffici della Questura per regolarizzare la posizione.

© Riproduzione riservata
Commenti