Ultim'ora
Commenta

Scuola, Lega e Pd
insieme per stabilire le
linee guida per la ripartenza

Un accordo che ha quasi dell’eccezionale nella storia recente del Comune di Cremona: un documento proposto dai due principali partiti, Lega e Pd, e condiviso a ruota da tutte le altre forze politiche della città. Si tratta di un ordine del giorno presentato oggi in Comune, che stila una serie di linee programmatiche e proposte concrete in vista della ripartenza delle scuole a gennaio: dopo lunghe discussioni su questo tema nell’ultimo consiglio comunale, la Lega ha proposto un documento unitario che ha trovato la sponda del Partito Democratico. E così le due forze politiche, anche se posizionate in schieramenti opposti, hanno lavorato insieme a quest’ordine del giorno, poi perfezionato e sottoscritto da tutte le altre liste di maggioranza e minoranza.

Nel dettaglio, tra le novità più rilevanti, si propone l’attivazione di percorsi di formazione per gli adolescenti sulla prevenzione del contagio da Covid19, ma si predisporrà anche un supporto psicologico in caso di necessità. Il documento inoltre impegna sindaco e Giunta alla convocazione di un incontro con i capigruppo, il Dirigente dell’U.S.T. e il Direttore Generale di KM s.p.a. sul tema dei trasporti. A tal proposito si richiedono anche investimenti adeguati a Regione e Governo in relazione al potenziamento del trasporto pubblico locale e all’installazione, dove necessario, di sistemi di purificazione dell’aria e macchine per la ventilazione forzata in aule e ambienti scolastici. Un intesa raggiunta che va oltre gli schieramenti e per una volta non si ferma al piano delle alleanze politiche, ma si concretizza nell’interesse di Cremona.

© Riproduzione riservata
Commenti