Ultim'ora
Commenta

La protesta dei ristoratori. A
Roma anche una delegazione
di Cremona e Mantova

Manifestazione a Roma in mattinata dei ristoratori organizzata da Mio Italia, Movimento Imprese Ospitalità, da Ristoratori Toscana e da Tutela Nazione Imprese. Anche una delegazione di ristoratori della nuova associazione di Cremona e Mantova era presente. Un momento per lanciare un appello al governo che, come è stato ribadito durante il comizio, ha continuamente tolto ossigeno, adottando solo scelte scellerate, lontane dalla realtà del quotidiano e “aiutando” i ristoratori con una vera e propria elemosina di Stato. Un governo, secondo i ristoratori e i commercianti, che ha fatto danni irreparabili, da cui difficilmente riusciranno a uscirne. Il fatto di essere chiusi a dicembre ha provocato grandissimi danni sul fatturato, ecco perchè gli imprenditori hanno chiesto stamattina indennizzi sulle reali perdite dovute alla pandemia, che devono andare a tutte le attività danneggiate . Nonostante una richiesta fatta in anticipo, i manifestanti però non sono stati ricevuti dal premier Giuseppe Conte.

© Riproduzione riservata
Commenti