Ultim'ora
Commenta

Riparte la Consulta dello
Sport: si ampliano
i campi di intervento

Riparte il percorso per la riattivazione, in una forma rinnovata, della Consulta dello Sport del Comune di Cremona. Nella seduta di Giunta di oggi, su proposta dell’Assessore allo Sport Luca Zanacchi, è stato infatti approvato lo schema del Protocollo di intesa per il rinnovo di questo organismo.

Dopo lo stop forzato di quest’anno, determinato dalle difficoltà legate alla pandemia, è ferma intenzione riprendere il percorso avviato. Nei primi giorni del 2021 saranno convocati i rappresentanti degli organismi sportivi cittadini per condividere con loro finalità e competenze della nuova Consulta. Dopo questa prima fase, sempre nel mese di gennaio, si procederà all’attivazione vera e propria.

Alcune novità importanti riguardano le aree di intervento della Consulta: sono stati infatti individuati alcuni ambiti operativi che vedranno i soggetti coinvolti chiamati ad impegnarsi nella progettazione e nell’attuazione di percorsi dedicati al sostegno della ripresa dello sport, in particolare per quanto riguarda lo sport di base e quello per le fasce più fragili della popolazione  (bambini, giovani, disabili e anziani).

Se da un lato è confermata la composizione del comitato fondatore, una novità rilevante è rappresentata dalla composizione dell’assemblea della Consulta alla quale potranno liberamente iscriversi tutte le realtà sportive della città interessate.

“Abbiamo lavorato intensamente per predisporre l’atto approvato oggi dalla Giunta in modo da poter partire in tempi rapidi e riattivare la Consulta dello Sport nel 2021”, dichiara al riguardo l’Assessore Zanacchi, che aggiunge: “Riprendere l’attività con il nuovo anno non ha un valore solamente simbolico, ma vuole essere soprattutto un forte segnale di ripartenza di alcuni progetti fondamentali per lo sviluppo e la ripresa delle attività sportive, proseguire nel coinvolgimento delle realtà locali in percorsi di crescita e coinvolgimento nella rete territoriale, costruire nuove opportunità per l’implementazione della pratica sportiva assieme alle associazioni e società sportive cremonesi”.

“La riattivazione della Consulta – conclude l’Assessore – si inserisce in un contesto più articolato di iniziative finalizzate alla ripresa delle attività sportive nella nostra città che, anche attraverso questo organismo, avranno l’opportunità di accrescere il loro peso e spessore. Sempre nei primi giorni del 2021 sarà mia cura presentare la nuova Consulta anche nella competente Commissione consiliare”.

© Riproduzione riservata
Commenti