Ultim'ora
Commenta

Neve e vento forte: cavi
elettrici divelti, incidenti,
ritardi e soppressioni di treni

AGGIORNAMENTO – Cavi elettrici tranciati, auto fuori strada, alberi spezzati, vie chiuse: questo il bilancio di una notte e mattina di forti nevicate, che stanno letteralmente mettendo in ginocchio il territorio. Decine le chiamate a Vigili del Fuoco e Polizia Locale per segnalazioni di ogni tipo.

Cavi dell’elettricità tranciati. Tra i problemi più grossi da risolvere ci sono quelli dei cavi elettrici letteralmente tranciati o caduti, che hanno lasciato intere zone senza corrente. E’ il caso, ad esempio, di via XI Febbraio e in via Pallavicino, ma anche Sesto Cremonese o Spinadesco, dove diversa gente è rimasta senza elettricità.

Raffica di incidenti su tutto il territorio. Ma molti sono stati anche gli incidenti: A partire dalle 4.25, quando a Casaletto Ceredano un’auto è uscita di strada ribaltandosi, fortunatamente senza gravi conseguenze per il conducente. Un altro fuori strada, intorno alle 7, si è verificato a Soresina: in questo caso una donna di 46 anni è rimasta ferita seriamente, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Alle 7.16 altro fuori strada a Sospiro, fortunatamente senza feriti, e poco dopo, alle 7.36, un’auto è finita contro un ostacolo a Spino d’Adda. Alle 7.53 è stata l’autostrada A21 ad essere interessata dall’ennesimo incidente, nel tratto Pontevico-Cremona: una vettura è finita fuori strada e un 50enne è rimasto ferito. Sul posto, oltre i soccorritori del 118, anche i Vigili del Fuoco di Brescia. E ancora, alle 8.22, due auto si sono scontrate lungo la Via Brescia, all’altezza di Robecco d’Oglio, mentre alle 9.16 un altro incidente si è verificato in via Bergamo mentre alle 10.18 un’auto è finita fuori strada in via San Rocco.

Disagi in città e nel territorio. Mobilitati gli agenti della Polizia Locale di Cremona, con sei pattuglie, impegnate nelle numerose chiamate di soccorso, tra cui un bilico bloccato in via Sicardo e alcune vetture prive di gomme da neve che, nell’impossibilità di proseguire lungo il sottopasso, hanno creato code in via Persico. E ancora, in centro, zona corso Mazzini, sono precipitate alcune luminarie.
Numerose anche le piante cadute: in via Vittori un pino blocca completamente la circolazione, ma problemi analoghi si sono verificati anche in via Riglio, e in numerosi comuni del territorio.

Disagi nel trasporto ferroviario. I gestori delle infrastrutture ferroviarie, Rfi e TreNord hanno previsto per oggi l’attivazione del piano d’emergenza che prevede la limitazione del servizio ferroviario su tutte le linee. E già su quelle cremonesi non mancano i ritardi, proprio a causa delle precipitazioni, che stanno coinvolgendo sia la tratta Mantova-Cremona-Milano sia la Cremona-Brescia.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti