Cronaca
Commenta

Pirata della strada travolge ciclista e lo uccide, poi si costituisce: denunciato

AGGIORNAMENTO – E’ stato scaraventato nel fosso da un’auto di passaggio, che poi si è data alla fuga: è finita così, nel tardo pomeriggio di domenica, la vita di Mario Centazzo, 66 anni, residente a Torlino Vimercati. A quanto sembra da una prima ricostruzione dei fatti, la vittima – poco prima delle 19 – stava percorrendo in bicicletta la Sp35 nel tratto tra Pandino e Cascine Capri, all’altezza di Palazzo Pignano, quando un’auto di passaggio, una Volkswagen Tiguan, lo ha urtato con violenza, facendolo finire fuori strada.

Sul posto sono accorsi i soccorritori del 118, con ambulanza e auto medica, che hanno tentato in ogni modo di rianimarlo, ma senza successo. Per i rilievi del caso sono invece intervenuti gli agenti della Polstrada di Crema, che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto e che subito si sono messi sulle tracce del pirata della strada. L’uomo, un 26enne cremasco, si è poi costituito spontaneamente al comando della Polstrada, ed è stato denunciato a piede libero per omicidio stradale, omissione di soccorso e fuga.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti