Ultim'ora
2 Commenti

Vanoli, cuore e grinta valgono la
vittoria in rimonta per 85-89 nel
derby con Brescia

Germani Basket Brescia: Chery 15, Crawford 12, Moss 3, Sacchetti 8, Vitali 1, Ristic 23, Kalinoski12 , Bortolani 6, Cline 5, Parrillo N.E Ancellotti N.E

Vanoli Cremona: TJ Williams 17, Lazar Trunic N.E, Giuseppe Poeta 7, Fabio Mian 6 , Marcus Lee 8, David Cournooh 19, Topias Palmi 5 , Daulton Hommes 20, Jarvis Williams 7, Andrea Donda N.E.

Una Brescia orfana di Burns conduce tutto il match grazie a Ristic, poi esce la grinta Cremonese: guidata da un super TJ Williams la Vanoli vince 85-89.

Sono i bresciani a condurre nei primi minuti di match con 5 punti su 9 dell’ex Crawford. La Vanoli si appoggia al grande inizio di Mian con 5 punti e si porta sul 9-7.
La partita scorre bene e senza fischi arbitrali, ma è Brescia a condurre 17-11, coach Galbiati e costretto al timeout.

Al rientro in campo si accende Cremona con la tripla di Hommes e i due di Cournooh che valgono il 19-16.
Dentro Moss per Brescia, Poeta e Lee per gli ospiti: i biancoblù aumentano i centimetri sotto canestro, ma la Germani punisce con un parziale di 7-0 e si porta sul 24-16.
Brescia tira con l’80% da due e il 75% da tre chiudendo il quarto 33-21 contro una inerme Cremona.

Il quarto si apre con un tecnico a J. Williams per esserci appeso al tabellone, ma Brescia non sfrutta l’occasione. Botta e risposta da tre tra Poeta e Bortolani per il 39-25. Ancora una bomba di Bortolani firma il 42-25, Galbiati richiama i suoi.
Il corso del quarto non cambia: ancora il giovane numero 12 di Brescia si mette in mostra stoppando J. Williams, 43-26 per i padroni di casa.

La Vanoli si accende con le triple di Hommes, Cournooh e i due punti di J. Williams. Brescia va in affanno e subisce un parziale di 0-12, serve Cline per chiudere un digiuno durato 3.30”.
Moss e Kalinovski ricacciano indietro la Vanoli con due triple che valgono il 51-40. Chery segna la terza tripla di fila, ma risponde Tj Williams per il 54-44 all’intervallo.

Il terzo quarto lo apre Cremona con 4 punti firmati Hommes e TJ Williams. Brescia ci mette un po’ ad ingranare, poi le due triple di Chery riportano calma e punti, 63-49 e timeout Galbiati.
Ristic continua a farla da padrone sotto canestro: 17 punti+ 11 rimbalzi, Lee e J. Williams non riescono ad arginare il classe ”95.

Cremona entra di nuovo in blackout, parziale aperto 12-0 dai bresciani e 4 minuti senza segnare canestri. Il parziale lo chiude la tripla di Hommes (3/7 da tre) sul 67-52.
La Vanoli si riaffaccia con il contro parziale di 0-10, frutto di un’ottima prova corale.Dopo il 2/2 ai liberi di Sacchetti, il quarto si chiude 71-62 con una Cremona in crescita.

Il quarto periodo si apre con i due punti di Lee e il quarto fallo di Moss. Sempre il lungo vanolino spreca il possesso con un fallo di sfondamento su Vitali, il centro poi ne commette un’altro sulla tripla di Sacchetti: 4 falli per Lee e 3/3 ai liberi di Sacchetti, Cremona costretta ancora a rincorrere 76-67.
Dentro Ristic e Brescia si affida ancora al suo lungo per segnare punti. Cremona attacca invece dal perimetro: tripla di TJ Williams e Hommes, il match si infiamma sul 78-73.
Una serie di palle perse, restituisce poi il possesso alla Vanoli prontamente convertito in due punti da TJ Williams, 78-75 e time out Buscaglia. Il risultato non cambia, altro contropiede fulmineo di TJ Williams, indiavolato fin qui, e 78-77.

Squadre in bonus e giri in lunetta: Crawford fa 2/2, stessa cosa dall’altro lato del campo con Cournooh. Poi 1/2 di Kalinovski e aggancio 81-81 firmato ancora TJ Williams, 17 punti per il play USA.
Cremona poi con la tripla delll’altro suo top scorer Cournooh, sorpassa 81-84. Brescia ci riprova con i due di Ristic (23 punti), poi palla persa di Moss. Cremona ha il possesso, fallo sistematico per mandare in lunetta Cournooh, 2/2 e 83-86.
Mian fa fallo su Kalinovski 2/2 in lunetta poi il quinto fallo su Cournooh. il play torna in lunetta: 1/2 e match sull’85-87.
Palla alla Germani con 10 secondi: Chery sbaglia la tripla e rimbalzo di Hommes che viene mandato in lunetta: 2/2 e vittoria per 85-89.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti