Ultim'ora
Commenta

A dicembre prezzi stabili,
in discesa i beni
di prima necessità

Prezzi a consumo stabili  nel mese di dicembre, sia nel raffronto con l’anno precedente sia con il mese di novembre (+0,4). Lo rileva l’Ufficio Statistica del Comune di Cremona che ha effettuato le rilevazioni nonostante il numero crescente di attività commerciali che hanno subito chiusure o restrizioni. Nel dettaglio:

Prodotti alimentari e bevande analcoliche -0,6: In aumento: pane, latte, yogurt, formaggi, burro. Tra la frutta e la verdura: conserve di frutta e prodotti a base di frutta, cavoli, zenzero, vegetali surgelati, patate. Cioccolato, gelato, té, cacao, cioccolato in polvere; succhi di frutta e di verdura. In diminuzione: pasta secca, cereali per la colazione, salumi, pesce fresco, frutti di mare surgelati, uova, margarina e grassi vegetali, olio d’oliva. Tra la frutta e la verdura: arance e limoni, mele e pere, frutta secca, insalata, bietole, sedani, pomodori, cetrioli, melanzane, cipolle, vegetali secchi. Salse e condimenti, alimenti per bambini, lieviti e preparati alimentari; acqua minerale, bevande analcoliche.

Bevande alcoliche e tabacchi -0,3 In aumento: birre a basso contenuto di alcol o non alcoliche. In diminuzione: liquori, superalcolici, aperitivi alcolici, vini di qualità, spumante.

Abbigliamento e calzature -0,1 In aumento: calzature per donna. In diminuzione: pullover donna, indumenti per neonati, abbigliamento intimo bambini, pigiami per bambini e neonati, calzature per uomo. Abitazione, acqua, elettricità e combustibili +0,2 In aumento: raccolta rifiuti, energia elettrica a mercato libero, gasolio per riscaldamento.

Mobili, articoli e servizi per la casa: +0,4. In aumento: biancheria da letto, frigoriferi, freezer e frigo freezer, apparecchi per cottura cibi, apparecchi per riscaldamento e condizionatori d’aria, apparecchi per la pulizia della casa, utensili per casa e giardino, piccoli accessori elettrici. Detergenti per la casa e il bucato, articoli non durevoli per la casa. In diminuzione: lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie.

Servizi sanitari e spese per la salute +0,2. In aumento: Medicinali fascia C – SOP OTC, test di gravidanza e dispositivi meccanici di contraccezione, servizi dentistici in generale.

Trasporti +1,7 In aumento: automobili nuovo, motocicli e ciclomotori, carburanti in generale per mezzo di trasporto. Trasporto ferroviario, trasporto aereo e marittimo. In diminuzione: automobili usate.

Comunicazioni -0,5 In aumento: apparecchi per la telefonia fissa, accessori per smartphone. In diminuzione: apparecchi per la telefonia mobile, telefoni cellulari, smartphone.

Ricreazione spettacoli e cultura +2,6 In aumento: Macchine fotografiche, supporti per la registrazione. Giochi elettronici, articoli sportivi, piante e fiori, libri e giornali, riviste, periodici e e-book, articoli di cancelleria e materiali da disegno. In diminuzione: Videocamere, monitor, stampante; prodotti per animali domestici.

Istruzione 0

Servizi ricettivi e di ristorazione +0,1

Altri beni e servizi -0,1 In aumento: apparecchi non elettrici, prodotti cosmetici. In diminuzione: articoli per capelli, viso e corpo, gioielleria, servizi finanziari.

 

© Riproduzione riservata
Commenti