Cronaca
Commenta1

Raddoppio ferroviario, dal mantovano la richiesta: "Con Cremona sul Recovery Plan"

Anche Mantova deve accodarsi alla richiesta avanzata da Cremona in merito alla possibilità di inserire il raddoppio della linea ferroviaria Mantova-Piadena Drizzona nel Recovery Plan, sfruttando questa opportunità economica molto importante. A rendere nota la richiesta è il sindaco di Bozzolo Giuseppe Torchio, ex presidente della Provincia di Cremona, condividendo uno sprone giunto da tutti i sindaci mantovani interessati dalla grande opera pubblica durante l’incontro in teleconferenza di giovedì mattina indetto dalla Provincia di Mantova con la partecipazione di tutti gli enti interessati che vanno, in linea di continuità dal comune di Mantova a quello di Piadena Drizzona. Bene la mossa di Cremona ma non basta, spiega Torchio. Detto che la richiesta deve riguardare l’intera tratta da Mantova a Codogno (senza dunque fermarsi a Piadena Drizzona), il secondo passaggio, molto importante e ancora più territoriale, riguarda invece il sistema di osservazioni presentate da enti locali e privati, che tocca da vicino grandi imprese come la Cima, specializzata nella manutenzione dei convogli ferroviari.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti