Ultim'ora
Un commento

Da lunedì didattica
in presenza (al 50%) per la
maggior parte delle superiori

Il liceo Vida è pronto al rientro in classe già da lunedì, e così anche il Liceo Manin e anche la maggior parte degli istituti, mentre altre scuole, come l’istituto tecnico Ghisleri e lo Stanga, ma anche l’Iss Torriani, prenderanno il via da martedì: ogni scuola, a suo modo, si sta organizzando per riavviare la didattica in presenza, per ora al 50%.

Con il ritorno della Lombardia in zona arancione, infatti, secondo le indicazioni diramate dal prefetto Danilo Vito Gagliardi, in una nota, “da domani (lunedì) seconde e terze medie possono tornare in presenza al 100%, mentre le superiori in questa prima fase al 50%” evidenzia il direttore dell’Ufficio scolastico territoriale, Fabio Molinari.

La presenza andrà poi ad aumentare: dopo 15 giorni, infatti, il rientro in presenza per le scuole superiori dovrà essere garantito al 75%.

Visto lo scarso margine di preavviso, sarà consentito un breve differimento: “Tanti in base alla scuola tornano già domani, ma c’è un minimo di elasticità per chi deve organizzare un ritorno in sicurezza, quindi alcune scuole riprenderanno probabilmente martedì” evidenzia Molinari.

Cosa aspettarsi? “Non ho la sfera di cristallo, ma credo che ci saranno ancora casi di positività, in quanto non si possono tracciare gli asintomatici, ma in collaborazione con Ats faremo in modo di far fronte alle eventuali situazioni di positività”.

La raccomandazione, ora, va prima di tutto agli studenti, molti dei quali hanno battagliato per poter tornare in classe: “Tutti devono assumere comportamenti responsabili nell’andare a scuola, nell’uscire e nel passare il tempo insieme” conclude Molinari. “Perché la didattica in presenza funzioni, serve la collaborazione di tutti, studenti compresi”.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti