Cronaca
Commenta

Lombardia: in rialzo il mercato delle auto usate. Cremona è la provincia più cara

Segno positivo per il mercato delle auto usate in Lombardia. Nel secondo semestre del 2020, in seguito all’arresto dovuto al primo lockdown, il settore ha registrato una crescita.

Ad evidenziarlo è l’Osservatorio di AutoScout24, basato sui dati ACI. I passaggi di proprietà nel periodo preso in esame hanno registrato +4,1% rispetto al medesimo semestre del 2019. Un dato superiore alla media nazionale, che si attesta al 3,4%. La Lombardia è dunque al primo posto nel Paese.

Per quanto concerne le province per numero di passaggi di proprietà vede in testa Milano, con il +3,3% (65.797 atti) seguita da Brescia, Bergamo, Varese, Monza e Brianza, Pavia, Como e Mantova. Quart’ultima Cremona, con 8.939 passaggi di proprietà che, però, cresce ben del 5%.

La nostra provincia si piazza però al primo posto per i prezzi. E’ infatti la più cara, con un prezzo medio di vendita di 18.590 per un’auto usata, a fronte di una prezzatura regionale di poco al di sotto dei 15mila euro. Seguono Milano, Como, mantova, Brescia, Bergamo, Monza e Brianza, Varese, Lecco, Sondrio, Lodi, fino ad arrivare a Pavia, la più “economica” con un prezzo medio di 12.240 euro per vettura.

Secondo i dati interni di AutoScout24 ben il 51% delle richieste totali ricevute dagli utenti della regione nel 2020 riguarda vetture diesel. Seguono le auto a benzina con il 43%. Per quanto attiene le auto ibride ed elettriche, invece, nel mercato dell’usato si è ancora agli inizi, con il 2,2% delle richieste totali.

In merito ai modelli più richiesti in regione vince in assoluto la Volkswagen Golf, ma se si prendono in considerazione solo le vetture ibride ed elettriche troviamo tra le ibride la Toyota Yaris e tra le elettriche la Tesla Model 3. Si mantiene stabile l’età media delle vetture proposte: 8,1 anni.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti