Cronaca
Commenta

Laboratorio analisi ospedale, grazie a donazione sposi acquistati due super-freezer

Ha suscitato emozione il gesto di una coppia di sposi che ha raccolto 50mila euro, la loro lista nozze prematrimoniale, che poi sono stati donati al centro di analisi dell’ospedale Maggiore di Cremona.

Tra gli arredi e le attrezzature acquistate con la donazione, oltre ad armadi e sedie da tavolo e da laboratorio, anche due super freezer a -80 gradi, mezzi di raccolta e di conservazione di materiali biologici, che costano tra i 15 e i 18 mila euro. Strumenti assai importanti anche sotto il profilo scientifico, della ricerca in un ottica di sequenziamento del coronavirus per monitorarne le varianti.

Il laboratorio dell’Ospedale diretto dalla dottoressa Sophie Testa, aperto 24 ore su 24, in cui lavorano un’ottantina di professionisti tra medici, infermieri, biologi e tecnici di laboratorio, processa 4 milioni di esami all’anno e da marzo ha processato 150mila tamponi con una positività media fino ad oggi del 30%, compresi però anche i tamponi successivi cosiddetti di controllo.

Oggi la positività è nella media nazionale, attorno al 4/5 per cento.
Attualmente il laboratorio processa una media di 800 tamponi al giorno, ma ha certamente bisogno di un restyling.

Simone Bacchetta

© Riproduzione riservata
Commenti