Cultura
Commenta

Cattolica, EngageMinds Hub unicum in Europa: l'intervista a Guendalina Graffigna

Le teorie psicologiche per comprendere processi decisionali delle persone nelle scelte alimentari, nella dieta e negli acquisti, le nuove tendenze sul cibo e gli atteggiamenti nell’accettazione del cambiamento nell’ambito della filiera alimentare.

Sono questi i temi al centro degli studio dall’EngageMinds Hub, il Centro di ricerca dell’Università Cattolica, che ha sede a Cremona nel Campus di Santa Monica. Si tratta di un centro unico nel suo genere in Italia e probabilmente anche a livello europeo.

Gli studi compiuti sono particolarmente interessanti anche tenendo conto del particolare periodo storico. Da un anno, infatti, si stanno analizzando i comportamenti degli italiani nello scenario della pandemia da Covid-19 che ha cambiato l’approccio ai consumi e aumentato la diffidenza verso alcuni prodotti, ma anche rispetto ai comportamenti in merito all’uso della mascherina o all’importanza del vaccino.

Gli studi del team dalla prof.ssa Guendalina Graffigna, Direttore di Ricerca EngageMinds Hub dell’Università Cattolica, offrono una chiave di lettura del comportamento dei cittadini che consente di promuovere iniziative di responsabilità civica nei comportamenti di consumo.

Il servizio di Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti