Cronaca
Commenta9

Ruba 23 capi di abbigliamento da un banco del mercato Ladra identificata e denunciata

Banco del mercato letteralmente saccheggiato da una ladra. E’ successo oggi verso le 10 in via Gramsci. Due agenti della polizia locale in servizio sono stati allertati dalla centrale operativa chiamata dall’ambulante derubata. L’autrice del furto è una donna di 59 anni nata a Carpenedolo, in provincia di Brescia, ma residente in provincia di Mantova.

La commerciante derubata era stata avvisata da una cliente che la ladra aveva appena sottratto vari capi di abbigliamento, infilandoli nella borsa. Davanti all’ambulante, la donna ha ammesso il fatto e ha restituito la refurtiva: 14 capi composti da pantaloni, giacche, maglie e felpe da donna di vari colori e materiali per un valore complessivo di 170 euro.

All’arrivo degli agenti, la 59enne non era in grado di esibire i documenti di identità, sostenendo di averli lasciati nella sua auto parcheggiata in piazza Lodi. Una volta raggiunta la macchina i vigili hanno invitato la donna ad aprire il baule dell’auto. All’interno c’erano altri capi di abbigliamento da donna regolarmente etichettati e prezzati, visibilmente nuovi e ancora dotati di appendiabiti.

Non essendo in grado di fornire alcun documento di acquisto, alla fine la ladra ha ceduto, ammettendo di averli ribati nel corso della mattinata sempre dal medesimo banco. Si trattava di altri 9 capi di abbigliamento tra giubbini, pantaloni e maglie per un valore di 180 euro. Tutto è stato restituito alla legittima proprietaria e la 59enne è stata denunciata a piede libero per furto aggravato.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti