Cronaca
Commenta

Positivi dopo il vaccino, Pan:
'Immunità non è garantita'

Nella videointervista all’infettivologo Angelo Pan, le possibili spiegazioni del contagio a Cremona Solidale.

Sul caso dei pazienti contagiati presso la palazzina di rsa Azzolini a Cremona Solidale, è intervenuto nel pomeriggio il direttore generale Emilio Tanzi.

“Oggi si è riscontrata la positività per CoVID-19 al Tampone Ag rapido e – successivamente – al molecolare PCR di un ospite che presentava febbre. Come da protocolli interni si è quindi iniziato uno screening a tappeto su tutti gli ospiti ed operatori del Presidio, provvedendo ad isolare i casi positivi asintomatici (la maggioranza) ed inviare presso l’Ospedale di Cremona i soggetti con sintomi.

Ad oggi risultano 15 positività, con 11 ospiti trattati in sede e 4 ospiti trattati in Ospedale. Nessun paziente risulta ad oggi essere in condizioni critiche.

Tutti gli ospiti del Presidio (tranne un nuovo ingresso, negativo ai controlli Ag e molecolare) erano stati vaccinati con due dosi di Vaccino Comirnaty Pfizer-BioNTech.

Sono quindi in corso di accertamenti approfonditi, compreso il sequenziamento virale ed il dosaggio degli anticorpi specifici post- vaccinali, sia presso l’Ospedale di Cremona (grazie alla collaborazione del Dottor Angelo Pan e della Dott.ssa Sophie Testa), che presso l’Ospedale Sacco di Milano (grazie alla collaborazione della Dott.ssa Claudia Balotta).

 

© Riproduzione riservata
Commenti