Cronaca
Commenta

Mostra bovino a Montichiari, lunedì
confronto per trovare soluzioni

Immagine di una precedente edizione

Cremona si schiera compatta contro la scelta di Coldiretti di scegliere Montichiari per la Fiera internazionale del Bovino da latte, defraudando Cremona di una delle sue storiche manifestazioni fieristiche, nonché la più importante della stagione.

Attesa per l’incontro in programma domani (lunedì 29 marzo) in Camera di Commercio, durante il quale gli stakeholder del territorio si confronteranno sulla situazione. Per il momento nessun commento da parte di Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Cremona, che si riserva di intervenire nel corso dell’incontro di domani.

Parole dure, invece, quelle di Riccardo Crotti, presidente della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, secondo cui “Cremona è un brand in tutto il mondo sul bovino da latte e questa ci è sembrata un’azione molto scorretta”. Un brand che comprende tutto l’agroalimentare, e che “va assolutamente difeso”.

Potrebbe ancora esserci margine per recuperare, per un confronto, ed è quello che gli attori del territorio cercheranno di mettere in campo nel corso dell’incontro di domani: un momento che sarà cruciale, per trovare delle strategie che riportino la fiera di Cremona al centro di un settore che è sempre stato il cuore pulsante dell’economia del territorio.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti