Sport
Commenta

Cremonese, snodo cruciale
contro una Reggina solida

Un'immagine della partita d'andata

Dopo l’ultima, imprevista, sosta della stagione, la Cremonese torna in campo oggi, sabato 1° maggio, alle 14.00 allo Zini quando affronterà la Reggina dell’ex tecnico girigiorosso Marco Baroni.

Con uno svantaggio di 4 punti dai calabresi e di 6 dalla zona playoff, per la squadra di Pecchia la sfida contro gli amaranto è uno snodo decisivo per sognare ancora un posto tra le sei che si giocheranno la promozione in Serie A.

Di fronte, però, c’è un avversario reduce da 5 risultati utili consecutivi (3 vittorie e un pareggio) e sole due sconfitte negli ultimi 16 incontri.

Baroni ha scelto di ripartire dal 4-2-3-1 con un possesso palla che è calato rispetto alla prima parte di stagione. Sin dal suo arrivo a Reggio Calabria, l’allenatore toscano si era preoccupato prima di tutto la fase difensiva: oggi gli amaranto sono la settima difesa della Serie B.

LEGGI QUI la presentazione completa di CremonaSport

© Riproduzione riservata
Commenti