Cronaca
Commenta

Sorveglianza sanitaria Covid,
ora gestione casi informatizzata

Ats della Val Padana si è dotata di un nuovo software per la gestione della Sorveglianza Sanitaria Covid 19, già sperimentato ed utilizzato anche in altre Ats di Regione Lombardia.

 Il nuovo gestionale in uso agli operatori Ats si basa sull’informatizzazione del percorso di Sorveglianza ed introduce importanti elementi innovativi. 

Innanzitutto, ogni giorno, una volta ricevuto da Regione Lombardia l’elenco dei nuovi casi Covid-19 positivi, il nuovo sistema prevede l’invio in automatico di un sms al telefono cellulare delle persone interessate per informarle dello stato di positività, anticipando così la notifica (contemporanea) di tutti i positivi e la telefonata dell’operatore di Ats.

La principale novità è l’invito al cittadino ad accedere ad un link predefinito, che gli consentirà di fornire alcune informazioni relative al suo stato e di scaricare il “Provvedimento di avvio isolamento domiciliare”; inoltre, il cittadino potrà immediatamente fornire nominativo e recapito telefonico dei propri contatti stretti.

A questi ultimi Ats provvederà ad inviare un sms che consentirà loro di accedere ad un link predefinito e scaricare il proprio “Provvedimento di quarantena”. Sarà possibile per gli operatori della Sorveglianza comunicare anche con i medici e pediatri delle persone in Sorveglianza, informandoli dei provvedimenti di isolamento e quarantena tramite e-mail. 

In ogni caso, fa sapere l’Agenzia, dopo la prima fase di comunicazione informatizzata, gli operatori della Sorveglianza di Ats telefoneranno a tutti i soggetti Covid-19 positivi per effettuare o completare l’inchiesta epidemiologica, perfezionare l’identificazione dei contatti stretti (in ambito familiare, scolastico, lavorativo, ecc.) e prenotare i tamponi di controllo.  

Le persone per le quali risulterà non disponibile un numero di cellulare, o non recapitabile l’sms, oppure che non avranno accettato la modalità di comunicazione tramite il link, saranno comunque ed in via prioritaria contattate dagli operatori. 

“Riteniamo che il nuovo sistema informatizzato della Sorveglianza rappresenti un ulteriore momento di qualificazione di questa cruciale attività di contrasto alla pandemia, in virtù di una presa in carico dei nuovi casi ancora più tempestiva ed efficace e di una maggiore efficienza di tutta l’organizzazione” spiega Ats Valpadana. “A tal fine, sarà indispensabile la piena collaborazione di tutto coloro che saranno raggiunti dal sms”.

Le istruzioni complete ed esplicative del funzionamento sono pubblicate sul sito di Ats Val Padana al seguente link https://www.ats-valpadana.it/per-i-cittadini 

© Riproduzione riservata
Commenti